Larice


Il larice è l'unica conifera non sempreverde appartenente alla flora italiana spontanea: in autunno i suoi rami iniziano a spogliarsi dagli aghi che normalmente li ricoprono. Il legno che se ne ricava è molto resistente, anche agli agenti atmosferici, motivo per cui viene spesso utilizzato per le realizzazioni in esterno. La colorazione varia a seconda che si tratti di un larice bianco o rosso. In passato gli furono riconosciute molte proprietà curative e ancora oggi la sua corteccia viene utilizzata per preparare bagni in grado di alleviare i reumatismi. Il larice è un pianta che trasmette sicurezza e fiducia, oltre che un senso di rinnovamento dato dal suo "spogliarsi" autunnale per poi ricoprirsi di verde in primavera.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto